Debiti e Crediti

Angelino Alfano ha avuto una magnifica idea e Monti si è adirato.
Compensare le tasse dovute con i crediti che abbiamo verso lo Stato non mi sembra un’idea rivoluzionaria o contro la logica, anzi.
Non si capisce perché bisogna dare subito e invece aspettare anni per un rimborso, o meglio, si capisce benissimo ma è palesemente un sopruso verso i contribuenti onesti.
Ancor di più se consideriamo gli interessi e gli oneri aggiuntivi per le cifre che lo Stato deve riscuotere e gli interessi minori quando si tratta di restituire. La colpa non è né dell’Agenzia delle Entrate né di Equitalia, ma come al solito dei politici che hanno dettato le direttive.
Unico neo, Angelino Alfano poteva ricordarsene quando era al Governo. Ai malpensanti potrebbe venire in mente che adesso è solo terribile demagogia a scopi elettorali ma anche se lo fosse sarebbe anche questo un buon motivo per mettere ordine in questa democrazia a senso unico.

Annunci