Innocenti Evasioni

117
In un Paese dove si lamenta l’evasione fiscale più alta dell’Unione Europea, un bel giorno la magistratura scopre che i vertici della Guardia di Finanza sono dalla parte del “nemico”.
E’ sconvolgente e nello stesso tempo si spiega il perché non si riesce mai ad uscirne.
Ovviamente, come sentiremo dai media e dai politici, sono le solite poche mele marce.

Il problema è che sono mele marce ai vertici dell’ albero. Cioè, quelli che danno le direttive e che infettano inevitabilmente tutta la pianta.
La nostra unica speranza è che la magistratura si sbagli e che tutto sarà chiarito al più presto.

Grandi Manovre

In questi giorni è faticoso seguire i titoli dei giornali e riuscire a capirci qualcosa. Io ho la netta impressione che la fantomatica manovra ideata da Tremonti e stravolta dai suoi colleghi, in realtà nemmeno esiste.
Pensioni, IVA, contributo straordinario…dove si taglia?
In pensione con 40 anni di servizio…no forse 45…anzi no!
Alla fine del girotondo si opta per ricavare i miliardi mancanti dall’evasione fiscale…cioè da soldi che non arriveranno mai.
In effetti è difficile decidere. Ci rendiamo conto. Qualsiasi cosa tocchi c’è qualcuno che grida allo scandalo. I sindacati sono pronti allo sciopero generale…e il giorno dopo?

Qui c’è bisogno di collaborazione e di proposte fattibili e non astratte (come il recupero dall’evasione). Ci vuole una manovra seria che non distrugga tutte le conquiste sociali dal dopoguerra ad oggi. Si tratta di trovare soldi subito…spero solo che non chiedano consiglio ad Amato.