Non è una leggerezza

Fedeli

Non è una leggerezza.
Si provi a fare un concorso pubblico dichiarando di essere in possesso di Diploma di Laurea e poi una volta vincitori, cioè comunque bravi e adatti al ruolo, si confessi di essere in possesso solo di un Diploma di Scuola Professionale. Vi cacciano all’istante.
Qui non si tratta di aver dichiarato di essere vegani e poi di nascosto ci si attacca a una bistecca fiorentina.
Millantare un titolo di studio, oltre che vietato, è anche la mera dimostrazione della propria inadeguatezza.
Non è una semplice bugia di poco conto o una distrazione, e tantomeno una leggerezza.
Inventarsi di possedere un titolo di studio “fantasma” è la cosa più stupida che si possa fare, soprattutto se nessuno lo ha richiesto.
Il Trota lo aveva comprato all’estero e comunque si è svelato inadatto al ruolo che avrebbe dovuto svolgere, con o senza titolo. Oscar Giannino, con o senza laurea, rimane un ottimo giornalista, e comunque all’epoca della “bugia” non era in nessun Governo, tantomeno Ministro dell’Istruzione.
Sarebbe il caso di controllare i titoli di studio prima di scrivere leggerezze sui siti istituzionali, fidandosi della parola del Ministro di turno.
Del resto, anche la Ministra Lorenzin non ha la laurea ma non ha mai detto di essere laureata in Medicina con specializzazione in Neurochirurgia.
E infatti la Sanità va a gonfie vele…😱

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...