Correva l’anno 1992

prelievo_forzoso

Ciclicamente spunta il terrore del Prelievo Forzoso.
Una sorta di rapina autorizzata. Mi son sempre chiesto se una pratica del genere non sia incostituzionale.
Resta il fatto che Amato nel 1992 pescò il 6 per mille da tutti i conti correnti degli italiani e nessuno poté niente, la Nazione aveva bisogno di soldi.
Dopo 23 anni siamo sempre col pensiero che si possa attuare un altro prelievo, nottetempo, dalle nostre tasche. Una vera e propria rapina istituzionale.
All’epoca c’era la lira e quando sento dire che il problema della nostra crisi attuale è l’ euro mi viene da sorridere.
Diamo sempre la colpa a qualcuno o a qualcosa, mai a noi stessi.
Diamo la colpa all’evasione fiscale che però viene incentivata con leggi, leggine e sotterfugi, da tutti i governi che si sono alternati.
Abbiamo una classe politica che si rinnova solo apparentemente e che continua a non risolvere i problemi di sempre con le stesse modalità di sempre.
Alla fine paga il popolo credulone, che aveva riposto tutte le speranze su colui che ci era stato presentato come l’unico statista che avrebbe risollevato le sorti dell’Italia. Prima Monti, poi Renzi. Con un breve intervallo di Letta.
Gente che ha risollevato solo le proprie, di sorti.
Siamo al punto di partenza, con qualche tassa in più e lo spauracchio dello spread, pronto per essere tirato fuori alla prima sbandata.
La Grecia ha alzato la voce ma mia nonna diceva che senza soldi non si cantano messe, e così è. O si piegheranno al volere della famelica cricca oppure falliranno miseramente. Non c’è scampo. E noi saremo i prossimi.
La differenza dal 1992 è che prima dovevamo foraggiare solo i nostri politici, ora si sono aggiunti quelli europei. Vuoi mettere, la globalizzazione? 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...