Che ora è ?

vacheron
A volte è bello stare al gioco, ma non sempre.

Non ho ancora visto nessuno con l’ iWatch al polso ma sono sicuro che non mancheranno lunghe file ai negozi per accaparrarsi l’ultimo ritrovato di casa Apple.
Un orologio che “dialoga” con il telefono, scatta foto e vi controlla la pressione. Un piccolo genio, insomma. Il telefono, ovviamente, deve essere un iPhone perché con gli altri non funziona e ha bisogno di essere ricaricato una volta al giorno.
Questo fatto non è molto pratico, ma sul fondo ha il logo della mela e per tanti è più che sufficiente.
Personalmente sono molto amante delle nuove tecnologie e ce ne sono tante che ci semplificano la vita. Molte altre la complicano e questo è inammissibile.

iwatchUn orologio dovrebbe venirci in aiuto, dovrebbe essere lì pronto a svelarci l’orario o, al massimo, la data, solo ruotando il polso di un quarto di giro. Questo invece ha bisogno di essere assistito, coccolato, vuole la ricarica ogni 18 ore, se non lo stuzzichiamo troppo, altrimenti si spegne e addio ora e data e con tutto quello che abbiamo speso saremo costretti a chiedere l’ora ai passanti.

Non fatevi abbagliare dallo Status Symbol, non è questo l’orologio che vi farà apparire ricchi e fighi, quelli veri li fanno ancora a Ginevra.
A Cupertino dovrebbero fare computers non orologi e se proprio non sapete resistere al fascino dell’ iWatch, indossatelo al polso destro perché a sinistra va l’orologio (quello vero) 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...