Aspettando il Jobs Act

Huawei Ascend G6 4G

Huawei Ascend G6 4G

Mentre in Italia si perde tempo col “Jobs Act” in Cina si lavora.
Fino a qualche anno fa i cinesi erano quelli che copiavano e rifacevano tutto ma in modo molto approssimativo, ora, mentre noi siamo fermi come rocce aspettando che il Governo decida se bisogna licenziare con o senza articolo 18, in Cina si affina la tecnica e si comincia a produrre senza copiare.
Qualcuno avrà senz’altro già usato qualche prodotto della Huawei, un nome che fino a poco tempo fa non era conosciuto da molti (e forse neanche adesso).
La Huawei già da qualche anno rifornisce il mercato mondiale di chiavette USB, modem e dispositivi minori contrastando colossi della tecnologia orientale come Samsung.
Da non molto tempo ha fatto capolino nel mercato della telefonia con prodotti sempre più invitanti.

Non ho saputo resistere a provare uno di questi prodotti ed in particolare uno smartphone dal modico prezzo di 170 € – Modello Ascend G6 4G .

Quando si parla di smartphone il pensiero corre subito all’iPhone che dovrebbe essere il modello che tutti vogliono seguire e imitare.
Messi uno accanto all’altro l’iPhone6 sembra più spesso, senza contare che non è stata inclusa nella misura dello spessore la lentina della fotocamera che sporge dal corpo del telefono 😦
Non voglio certo fare paragoni azzardati con la Apple, per carità, c’è una differenza di materiali che si nota a prima vista, l’Ascend è tutta plastica, l’iPhone è alluminio e vetro.

Le funzionalità però sono del tutto simili, non c’è niente che si possa fare con l’iPhone che l’Ascend non possa.
Non solo, ma il Bluetooth è completamente funzionante, con tutti i dispositivi, e non monco come quello dell’iPhone (e iPad). Inoltre, con una micro SD arriviamo a 32giga di memoria, cosa che non possiamo fare con iPhone.
Certo, sul dorso del telefono non c’è una mela ma una sorta di fiore, però i cinesi sono sulla buona strada e già Samsung dovrebbe tremare, ed è bene che lo facciano anche a Cupertino 🙂

In Italia siamo tranquilli, tanto non produciamo telefoni. Al massimo coltiviamo San Marzano, ma neanche quelli riusciamo ad esportare, tanto che importiamo pomodori e aglio proprio dalla Cina.

Vi terrò informati sulla durata dello smartphone cinese e se dura fino all’iPhone7 è già un successo!

 

Aggiornamento

Annunci

Un pensiero su “Aspettando il Jobs Act

  1. Dopo 4 mesi con il primo aggiornamento a EMUI 3.0 il telefono si blocca e si riavvia quando si accede alla fotocamera.
    Non è più possibile scattare foto e tantomeno video. Tutto il resto funziona bene.
    Il problema dovrebbe essere di software.
    Segue aggiornamento 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...