Le tette di Announo

- Giulia Innocenzi - Gian Luca Brambilla - Femen

Giulia Innocenzi
Gian Luca Brambilla
Femen


A noi ci stava bene anche “Annozero”.
Spesso si può non essere d’accordo con Santoro ma non possiamo fare a meno di riconoscere che è uno dei più bravi giornalisti italiani e che le sue trasmissioni sono comunque interessanti.
Se poi come ospite fisso c’è Travaglio, il tutto è più appetibile.
Quest’anno, come già l’anno scorso, Annozero si interrompe per lasciare spazio ad Announo.
Apprezziamo lo sforzo che Santoro sta facendo per mettere in luce le doti di Giulia Innocenzi ma ci sembra che le cose non vadano poi tanto bene.
Non si può affidare la conduzione di un talk, chiaramente in “stile Santoro”, ad una giovane (ormai trentenne) quasi-giornalista che scende le scale dello studio come una novella Wanda Osiris.
Con la recente “ospitata” delle Femen, che non è andata giù a Brambilla e nemmeno ai giovani ospiti in studio, la Innocenzi ha raggiunto il massimo.
Sia chiaro, non perché io sia contrario a quello che le Femen rappresentano e come lo rappresentano, ma per la reazione stizzita di Giulia verso i suoi giovani ospiti che non hanno molto apprezzato l’esibizione delle belle ragazze a tette scoperte.
Dai, Giulia, non sai che al mondo c’è gente che può non condividere le tue idee? 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...