Tasse a domicilio

730
Ho l’impressione che Renzi e il suo Governo ci abbiano preso gusto ad annunciare cose già fatte da altri per prenderne i meriti.
Già è accaduto con la digitalizzazione della PA, annunciata come una grossa novità ma già attiva da tempo. Siamo tutti digitalizzati, ma non perfettamente funzionanti.
Ormai sulle scrivanie hanno tutti il loro buon computer ma per molti è ancora un attrezzo infernale che non potrà mai sostituire carta e penna. Per certi versi è vero. La digitalizzazione c’è ma sta muovendo i primi passi da quasi 30 anni e non riesce ancora a camminare bene.

Il 730 a domicilio è già realtà da qualche anno, limitatamente ai dipendenti della PA. Gli insegnanti e i dipendenti di vari Ministeri hanno già il loro bel modello precompilato dal datore di lavoro e lo possono tranquillamente scaricare dal portale del MEF – NOI PA . Basta controllare, aggiungere le varie spese detraibili e il gioco è fatto.
Non si capisce il motivo di questo annuncio in pompa magna del 730 a “domicilio”, forse sarà esteso a tutti i dipendenti? Anche ai privati?
Se questo allevierà le pene di qualcuno ci fa piacere, del resto le bollette di altro genere sono sempre arrivate a domicilio e non sembra che qualcuno ne gioisca particolarmente 🙂

Resta il dramma degli evasori. In quanto tali, non potranno ricevere nessun modello e continueranno a non pagare, né a domicilio né altrove.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...