Manaus

Manaus

La periferia di Manaus


La prima partita l’abbiamo vinta. Eravamo pronti a dare la colpa della temuta sconfitta al prato verniciato e all’umidità di Manaus.
Ci piace mettere “le mani avanti”, se poi va bene esultiamo comunque.
Il calcio è un po’ come un’iniezione di morfina a un malato terminale. Funziona nel campionato nazionale e ancora di più con i mondiali che hanno il pregio di unire la “destra” e la “sinistra” e, pensate un po’, anche i grillini! 😊
La prima dose l’abbiamo presa. Certo, con un’Inghilterra un po’ #sfiatata ma comunque abbiamo vinto grazie alla #cresta di Balotelli.
Aspettiamo con ansia la prossima dose e intanto domani, 16 giugno, abbiamo una valanga di scadenze da rispettare, ma se l’Italia vince sul prato siamo comunque un po’ meno depressi.
Se questo può aiutare, ben venga! 😊
Avrei comunque preferito che la Presidentessa brasiliana avesse pensato prima a sistemare la periferia di Manaus ma su questi argomenti tutto il mondo è paese. Purtroppo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...