Soldi distratti

Gli stranieri dovrebbero investire in Italia. I mercati dovrebbero dare fiducia al nostro Paese solo perché Monti ha tagliato pensioni e stipendi?
Abbiamo una corruzione che a confronto quella Colombiana è roba da dilettanti.
Tesorieri che dilapidano i nostri soldi, che nemmeno dovrebbero essere nelle casse dei partiti perché un referendum si era opposto al finanziamento.
Stiamo parlando di miliardi di ex lire, soldi che potrebbero essere utilizzati al posto delle manovre ammazza-italiani che sono state varate negli ultimi mesi.
Si litiga per l’articolo 18 mentre è proprio la corruzione che impedisce lo sviluppo economico e la ripresa, molto più che l’evasione fiscale.
Il Governo non riesce nemmeno a prendere in considerazione di smantellare questo sistema corrotto anche perché le leggi dovrebbe farle il Parlamento ma in Parlamento ci sono i partiti e nessuno farebbe una legge contro se stesso.
Quale credibilità può avere un Paese del genere? I mercati lo sanno bene come funziona in Italia. Altro che manovre. C’è bisogno di una profonda pulizia, come ha detto Maroni. Alle parole dovrebbero seguire i fatti e, purtroppo, quelli non li vediamo mai. Il bello è che poi si pretende una “fedeltà fiscale” da parte dei cittadini. Con questi esempi?
Un referendum aggirato e “rimborsi” elettorali miliardari che vengono usati per scopi totalmente diversi, se non distratti dai tesorieri, e Befera va a caccia di scontrini fiscali nei bar e nelle salumerie?
Cominciamo dai partiti. Se non ora, quando?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...