La colonia dell’Europa

Se stare al passo con l’Europa significa correre dietro alla Germania non sono convinto che verremo mai fuori dalla crisi.
Ci pensa Monti a mettere le cose a posto. Mario Monti non farà certamente miracoli ma metterà in pratica provvedimenti che nessun partito politico avrebbe il coraggio di fare per non essere maledetto da tutti gli elettori e anche da tutti gli italiani da qui all’eternità.
Un po’ come facemmo con Amato che prese in prestito i nostri soldi senza chiedere il permesso, nottetempo, dai nostri conti correnti.
Bella però la democrazia, chissà una dittatura come si comporterebbe. Forse uccidendo tutti i pensionati in modo da non pagargli più pensioni e sanità? Chissà.
Le banche hanno preso il comando. La politica si deve adeguare. I soldi li hanno le banche e comandano loro. C’è poco da fare.
O si prosegue su questa linea con un futuro molto incerto o si prendono provvedimenti diversi, non so quali, ma non ci possono governare le banche, e questo è certo.

Basiamo la nostra economia su una moneta unica che ha un valore diverso in tutta Europa, non si capisce il senso di questa unicità se il valore non è lo stesso per tutti. Un potere d’acquisto che differisce in tutti gli Stati membri e che è stato stabilito all’epoca con un cambio a noi molto sfavorevole, ora ci arrampichiamo sugli specchi per non scivolare nel baratro.

L’Italia è stata commissariata. La politica italiana ha dovuto cedere il passo al Governo Europeo (delle banche). Mi chiedo, i nostri politici che futuro avranno, che credibilità potranno avere le loro prossime campagne elettorali se alla prima seria difficoltà arriva l’Europa e dice: “scansatevi che adesso governiamo noi perché voi non siete capaci”.
Io, come politico, mi sentirei un pupazzo che non ha più nessuna credibilità verso il proprio Paese.
Ma chi fa politica non teme nulla. Andiamo avanti, l’Italia dimentica tutto…e fra non molto li rivedremo strillare dal palco e promettere mari e monti. Con nomi diversi, simboli aggiornati e look da innovatori ma sono tragicamente sempre gli stessi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...