Un popolo che cinguetta

Cornell University

Mentre in Italia si tagliano i fondi per la ricerca, negli USA un gruppo di ricercatori della Cornell University di New York ha effettuato uno studio su Twitter.

Cosa è venuto fuori da questa ricerca?
Bene, il gruppo della Cornell ha scoperto che i “cinguettii” su Twitter sono molto più ottimisti la mattina e ad inizio settimana per poi diventare più tristi e pessimisti verso sera.

Durante le feste e nei weekend torna il buonumore per poi crollare di nuovo quando si riprende il lavoro e la solita vita.

Lo studio non è stato semplice, hanno preso in esame frasi, parole, espressioni diverse, per poter esaminare e catalogare gli stati d’umore della gente e hanno controllato con quale cadenza si ripetevano nei diversi periodi temporali.

Ora sappiamo che gli inglesi di mattina sono più ottimisti di francesi e portoghesi ma un po’ meno di americani e australiani…di italiani non si parla, forse perché “ci rode” sia di mattina che di sera.

Insomma, la ricerca, in definitiva ha stabilito che mediamente le persone che scrivono su Twitter sono abbastanza serene.
Chissà se hanno considerato che forse le persone che “cinguettano” su Twitter, mediamente, non devono avere, di fatto, grossi problemi e che una ricerca fatta in questo senso non è molto rappresentativa rispetto ad un intera popolazione né ad uno stato d’animo di un popolo nella sua interezza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...