Evadere le tasse danneggia anche te, digli di smettere…

Non vogliamo sapere quanto è costato all’Agenzia delle Entrate lo spot commissionato e realizzato da Saatchi & Saatchi, una delle più importanti agenzie pubblicitarie al mondo.
Quello che lascia un po’ interdetti è il “povero evasore” che sembra, più che altro, un detenuto in attesa di giudizio.

E’ vero che l’evasore doveva apparire come qualcosa di losco e quasi ripugnante per colpire il pubblico e far capire che chi non paga le tasse, in quanto parassita, è anche brutto, con la barba, trasandato e con l’occhio triste…

…ma tutto questo non è vero, e la gente lo sa. L’evasore sarà anche un parassita ma non è mai pentito, anzi, ha lo sguardo sveglio, è ben rasato e soprattutto è più felice di chi le tasse le paga fino all’ultimo centesimo.

Io avrei optato per la seconda immagine. E’ più corrispondente all’evasore italiano medio.
Questa volta Saatchi & Saatchi non coglierà nel segno. Questa pubblicità farebbero meglio a ritirarla subito perché sicuramente non invoglia a pagare volentieri le tasse.
C’è chi penserà: meglio brutto, grassoccio, con la barba e sguardo torvo ma con qualche migliaio di euro in più sul conto 🙂

Annunci

Un pensiero su “Evadere le tasse danneggia anche te, digli di smettere…

  1. Pingback: Caccia all’evasore | ✶ Blog News ✶

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...