Peste, lupi e chierichetti

L’ultimo dei Templari (Season of the Witch).
Un cast d’eccezione per un film un po’ troppo rimodellato per il grande schermo. Le prime scene sono state girate nel 2008 altre nel 2010, problemi con i produttori, regista e critica. Ne viene fuori una storia che potremmo definire “un bel film di serie B”.
Nicolas Cage leggermente costretto nella sua armatura da crociato, amico di un Ron Perlman sempre all’altezza della situazione contro i cattivi.
La storia è semplice. Due crociati stanchi di lottare per conto dei preti disertano. Incappano in una strega che deve essere giustiziata e alla fine sembra che sconfiggano il demonio in persona. Troppo breve?
Questo è quello che succede. A fare da contorno alla faccenda c’è un po’ di peste, un chierichetto con la fissa del cavaliere e un Cardinale interpretato da Christopher Lee, irriconoscibile a causa della malattia. La strega (la bella Claire Foy), viene trasportata attraverso mille peripezie attraverso una foresta e un ponte malandato, con il consueto attacco dei lupi guidati dal demonio e così via…
Tutto già visto e in più con effetti speciali al risparmio. Le musiche sono belle e tutti recitano benissimo la loro parte, è il film in generale che delude. Forse anche Cage dovrebbe qualche volta rinunciare a parti (e ai soldi) che non rendono giustizia alle sue doti di attore da oscar (Via da Las Vegas).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...