Femme Fatale

Britney Spears

Fin dai primi album c’è stata un’abbondanza di suoni sintetizzati nelle canzoni di Britney. Nell’ultimo CD Femme Fatale è un trionfo di musica elettronica, nel senso che di strumenti musicali veri e propri ce ne sono pochissimi. E’ quasi tutto affidato ai sintetizzatori (una volta chiamati Moog, dal suo ideatore, Robert Moog, che lo inventò per quel genio che fu Keith Emerson).
Anche la voce è abbondantemente filtrata e campionata per ottenere effetti sempre più lontani dalla reale voce umana.
Questa “musica” risulta però molto piacevole in alcuni brani dove un motivetto abbastanza orecchiabile rende il tutto più fruibile e le rare volte che la voce viene lasciata senza filtri si può apprezzare il timbro della inconfondibile Britney, che può piacere o no ma è tutt’ora padrona di uno stile rimasto unico (con qualche malriuscita imitazione).
Un lavoro molto ben fatto anche da parte dei tecnici ( o musicisti?) che hanno svolto un eccellente lavoro di missaggio. Questo CD dovrebbe riportare Britney Spears sulla cresta dell’onda e far dimenticare i periodi bui della sua lunga carriera.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...